Una lettera di Terry ai fan

Buongiorno a tutti,

“Cos’hai che non va?” Vi chiederete… “Non ci scrivi mai, non ci chiami mai, non ci mandi regali, fai finta che non esistiamo. Noi aspettiamo pazientemente ogni nuovo libro, per dimostrare la nostra lealtà, e tra un annuale miracolo e l’altro è come se non esistessimo. Perché perdiamo tempo con te?”

E la mia risposta non può che essere, onestamente “Davvero non lo so!”

Ma ecco che ritento di entrare nelle vostre grazie scrivendo questo aggiornamento su cose che potrebbero interessarvi come lettori e spettatori di Shannara. Potrei perfino arrivare ad accennare a cosa bolle nel calderone creativo. So che qualcosa dovrò pur fare se voglio evitare che vi ribelliate e veniate a cercarmi.

Quindi proviamoci.

Come prima (e più recente) cosa,  alcune novità. The Shannara Chronicles è stata rinnovata per una seconda stagione (sì, lo so che già lo sapevate. Pazientate un attimo) ma inoltre i nostri fedeli direttori Al e Miles hanno riaperto le porte della sala scrittori alle loro truppe ed i lavori sono iniziati sulla nuova trama ed i suoi episodi! I lavori procedono: stiamo faticando molto, ma si vedono i primi progressi. Il vostro fedelissimo ha discusso con gli scrittori televisivi e non è preoccupato per la direzione che le cose stanno prendendo.

Vi posso dare alcuni indizi: i sopravvissuti dell’anno scorso, Wil, Allanon, Eretria ed Ander, per cominciare, torneranno per mandare avanti la storia. Anche altri personaggi della scorsa stagione potrebbero tornare. Ci sarà un discreto numero di nuovi personaggi, alcuni vi saranno familiari dalla lettura dei libri, ma molti saranno modificati per permettere che l’età e le tempistiche sembrino autentiche. Le ambientazioni saranno differenti. La storia sarà originale ma si rifarà ad egli elementi che conoscete bene.

Non vi dirò altro. Dovete fidarvi di me quando vi dico che sono fiducioso della scelta di ambientare la seconda stagione tra gli eventi delle Pietre e quelli della Canzone. Probabilmente alcuni di voi pensano di aver già intuito dove andrà a parare la serie. Sicuramente molti prenderanno un granchio.

Quindi la scrittura terminerà quest’autunno, le riprese saranno fatte durante l’inverno sempre in Nuova Zelanda (Judine ed io scenderemo a visitare i set, gli attori e lo staff all’opera), montaggio ed effetti speciali occuperanno tutta la primavera e (ma non prendetela per una cosa sicura) la seconda stagione potrà andare in onda la prossima estate. Ma ci vorrà tutto il tempo necessario e non si sa mai come andranno queste cose. Posso lasciarvi questa citazione immortale: “Alla fine tutto si sistemerà. Altrimenti vuol dire che non è la fine”.

Sul fronte di Landover… beh, a volte la magia funziona e a volte no. I poteri forti alla  Warner Brothers hanno perso interesse. Sembrano tutti fissati su seguiti, fumetti, giocattoli e fissazioni. Non mi stupisce che siano nei guai. Ma persisteremo.

Libri! Ecco un argomento felice. La nuova (conclusiva) serie di Shannara precede a gonfie vele. Il primo libro è terminato e sto scrivendo il secondo. Siamo sempre dell’idea di pubblicare i libri uno alla volta nelle primavere/estati dal 2017 al 2020 per concludere la serie. Giuro, in realtà forse non finirò mai di scrivere libri su Shannara, voglio chiudere il finale per chiudere un ciclo che è iniziato nel 1977 e spero finisca nel 2020. Troverò altri buchi da riempire con nuove storie, che siano brevi o più elaborate. Mi riesce difficile credere che non scriverò più niente dopo il 2020, ma in ogni caso non è una cosa di cui mi devo preoccupare adesso.

Quindi questo è un po’ il riassunto dello stato attuale delle cose. Qui sulla costa ovest del Pacifico abbiamo passato un’altra bellissima estate e abbiamo visto molti di voi nel mese di giugno ai Denver ComicCon, San Diego ComicCon, Tampa Bay ComicCon eccetera. Al momento ho esaurito le mie ConBatterie. Sarò al Lucca ComicCon a Lucca, Italia, tra il 28 Ottobre ed il primo Novembre, se qualcuno fosse nelle vicinanze. Altrimenti tenete d’occhio facebook ed il sito.

Ho in programma di girare per pubblicizzare il libro l’anno prossimo, quindi tenete d’occhio le varie date e i luoghi mentre ci avviciniamo alla primavera. Spero che la vostra estate sia stata divertente e rilassante. Se ci riuscite, e spero di sì, cercate di fare qualcosa di bello per qualcun altro oggi.

I migliori auguri magici,

Terry.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi